Milan in attesa per Ibrahimovic: martedì la decisione del giudice sportivo, pronto l'eventuale ricorso

Stefano Bertocchi
·1 minuto per la lettura

In casa Milan c'è attesa per sapere quale sarà la decisione definitiva del giudice sportivo Mastrandrea, che nella giornata di martedì si esprimerà sul caso Zlatan Ibrahimovic dopo l'espulsione rimediata al Tardini durante il match contro il Parma.

Zlatan Ibrahimovic lascia il campo dopo l'espulsione | Jonathan Moscrop/Getty Images
Zlatan Ibrahimovic lascia il campo dopo l'espulsione | Jonathan Moscrop/Getty Images

Lo svedese, come noto, ha ricevuto un cartellino rosso da Maresca per proteste al quarto d’ora del secondo tempo, ma è ancora giallo sulle parole pronunciate dall'attaccante: farà testo il referto dell'arbitro, ma è ragionevole pensare che il fischietto napoletano abbia scritto l’ingiuria che ha ritenuto di aver sentito al momento del rosso oppure che abbia inserito altre frasi di Ibra ritenute da espulsione.

Per quanto riguarda le giornate di squalifica, un turno di stop è scontato (si è trattato di rosso diretto) e secondo La Gazzetta dello Sport è da escludere il ricorso, "che invece il Milan potrebbe fare con richiesta urgente se la squalifica fosse di due (o più) giornate". In quel caso il club rossonero potrebbe infatti fornire in appello prove audio e video a supporto della propria tesi difensiva, cosa che non è permessa nel giudizio di primo grado.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo del Milan e della Serie A.