Milan, blitz londinese: Gazidis vuole incontrare Sarri, proposta da 3 milioni di euro l'anno

90min Italia
90min

Maurizio Sarri balza in testa alle preferenze del proprietà del ​Milan per l'eventuale sostituzione di Gennaro Gattuso. È Ivan Gazidis, in prima persona, ad essersi mosso per convincere l'ex tecnico del Napoli, ora alla guida del Chelsea, a sposare il progetto rossonero. L'Amministratore Delegato milanista ha spostato la sua sede operativa (momentaneamente) a Londra: l'obiettivo è strappare il sì di Sarri.


Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Il futuro di Maurizio Sarri al Chelsea è ormai segnato. Il tecnico italiano infatti - salvo colpi di scena - non sarà confermato da Abramovich: l'imprenditore russo vuole riportare a Londra il suo pupillo Lampard, ora manager del Derby County che in questi giorni si sta giocando la promozione in Premier League tramite i playoff di Championship. Il rapporto tra il patron dei Blues e l'ex allenatore del Napoli è ai minimi storici. Rapporto incrinato (forse) definitivamente dopo l'infortunio di Loftus-Cheek durante l'amichevole negli Stati Uniti contro il New England Revolution: la mini tournée dall'altra parte del Mondo è stata bocciata dal mister ma non da Abramovich che nonostante una finale di Europa League da giocare, ha confermato la presenza della squadra in America.


Per questo motivo Gazidis spera di ottenere subito il sì di Sarri. Il dirigente rossonero vuole anticipare la concorrenza (sull'ex Napoli è forte l'interesse della Roma) e per farlo è pronto a mettere sul piatto un contratto di tre anni da 3 milioni di euro a stagione.


90min sbarca su Telegram: iscriviti al nostro canale per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo del ​Milan e della ​Serie A.

Potrebbe interessarti anche...