Milan-Bruges, fumata grigia per De Ketelaere: i rossoneri fissano la deadline

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Il Milan deve ancora aspettare per mettere definitivamente le mani su Charles De Ketelaere. L'esclusione del trequartista 2001 dalla Supercoppa di Belgio contro il Gent e i cori a fine partita avevano lasciato intendere che l'addio al Bruges potesse essere ormai imminente, ma la fumata bianca non arriva.

PARTITA A SCACCHI - La giornata di oggi infatti non ha portato ai passi avanti sperati dal Diavolo. Il Milan non ha però intenzione di mollare la presa, lo testimonia anche la volontà di alzare l'offerta a 30 milioni di euro più bonus: già domani (martedì 19 luglio), Maldini e Massara avranno nuovi contatti con la dirigenza del Bruges per provare a sbloccare la situazione e regalare De Ketelaere a Pioli.

DEADLINE - E l'intenzione è di farlo in fretta, per consentire al tecnico di mettere le mani sul giovane gioiello e iniziare a stretto giro di posta a lavorare al suo inserimento. Lui o un altro, perché secondo quanto appreso da Calciomercato.com il Milan non ha intenzione di protrarre i discorsi con il Bruges oltre il termine di questa settimana: se questo non fosse possibile, allora i rossoneri vireranno su altri nomi per la trequarti. Prima di valutare le alternative, però, priorità a De Ketelaere: l'obiettivo numero uno era e resta lui, ma ora il Milan ha fretta di chiudere e passa la palla al Bruges.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli