Milan a caccia dell'esterno d'attacco: non solo Thauvin ed Everton, spunta Malcom

Goal.com
BANNER CAMPAGNA MILAN-LAZIO COPPA ITALIA
BANNER CAMPAGNA MILAN-LAZIO COPPA ITALIA

Non solo Piatek e Paquetà. A gennaio il Milan, con Leonardo e Maldini in testa, avrebbe voluto aggiungere alla rosa di Gattuso anche un esterno d'attacco. Non sono però andati a buon fine i tentativi per i vari Carrasco, Deulofeu e Saint-Maximin.

Secondo quanto riportato dall'edizione odierna di Tuttosport a giugno i rossoneri, se arriverà la qualificazione in Champions League, vorranno finalmente riuscire a piazzare questo colpo di mercato, con la contemporanea e possibile partenza di uno tra Suso e Calhanoglu.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Oltre ai tre sopra menzionati la dirigenza del Diavolo ha messo nel mirino altri giocatori. Fanno parte della categoria 'lusso' Thauvin del Marsiglia ed Everton del Gremio, la cui valutazione si aggira intorno ai 40 milioni di euro. 

Ancor più caro (50 milioni), ma solo sulla carta, è il brasiliano del Barcellona Malcom. Acquistato dai blaugrana in estate per 41 milioni di euro, non si è imposto come ci si aspettava in Spagna, collezionando fino a questo momento solamente 4 goal in 19 presenze.

E poichè appare poco probabile che a giugno arrivi qualcuno disposto ad offrire 50 milioni, è plausibile che il giocatore possa partire in prestito con diritto di riscatto. Una formula che, per questioni di fair-play finanziario, farebbe molto comodo al Milan. 

Capitolo Emerson Palmieri. Coi rappresentanti di Malcom si è parlato anche dell'ex Roma, ora al Chelsea. Il tutto però dipenderà anche dall'esito del ricorso Blues contro il blocco del mercato.

Potrebbe interessarti anche...