Milan, cartellino rosso a Raiola: Romagnoli tratta il rinnovo da solo

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·1 minuto per la lettura
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Andare avanti insieme. E' quello a cui stanno lavorando il Milan e Alessio Romagnoli, che ha il contratto in scadenza a giugno e valuta seriamente la possibilità di prolungarlo. L'ex capitano rossonero ha preso come stimolo la scelta di Pioli inserirlo nelle rotazioni e di non considerarlo un titolare indiscusso, al pari di Tomori, anche se non è più una primissima scelta quella di restare al Milan, al momento, resta la sua prima opzione. Maldini e Massara in queste settimane gli hanno teso la mano, gli hanno fatto capire che per lui in rossonero c'è ancora futuro, a patto che venga ridiscusso l'attuale ingaggio, da 6 milioni di euro netti concordato nel 2018 con la gestione Fassone e Mirabelli, considerato ora anacronistico. Romagnoli, dal canto suo, ha dato la disponibilità ad abbassarselo, ma ancora non c'è accordo. Il tempo per trovarlo di certo non manca.

LA SITUAZIONE - Una trattativa in prima persona, scrive La Gazzetta dello Sport portata avanti senza la supervisione del suo agente Mino Raiola, al quale è legato fino a fine stagione e con il quale il Milan non parla volentieri. I rapporti con l'italo-olandese, dopo l'addio burrascoso di Donnarumma, sono molto tesi, per questo motivo, in questa fase, Milan e Romagnoli hanno deciso di andare avanti da soli. L'offerta è di un prolungamento sulla base di 3-3,5 milioni di euro netti all'anno, contro una richiesta iniziale di 4,5. Ci saranno altri incontri, con la massima trasparenza. Se sarà addio, questa volta, le parti si lasceranno con una stretta di mano.

SMENTITA - Il Milan in giornata ha smentito di aver escluso Raiola dalla trattativa: “AC Milan precisa che il Club mantiene rapporti professionali con tutti gli agenti, senza alcuna preclusione”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli