Milan, clima disteso in vista dell'incontro Cardinale-Maldini: le ultime sul rinnovo

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Dopo aver conquistato lo scudetto il Milan ha già voltato pagina. La settimana appena iniziata sarà quella decisiva per il futuro della società rossonera, pronta a passare tra le mani del fondo RedBird. Tra martedì e mercoledì in Italia dovrebbe arrivare il ceo del gruppo Gerry Cardinale, che, nei giorni successivi incontrerà Paolo Maldini per pianificare il futuro.

IL MILAN DAVANTI A TUTTO - Nonostante l'intervista del direttore tecnico rossonero a La Gazzetta dello Sport abbia fatto discutere molto, il clima in casa Milan è sereno e disteso; l'obiettivo di tutti è quello di remare dalla stessa parte e mettere il bene del club davanti a quello personale. Il Milan prima di ogni cosa. Un mood che dalle parti di Milanello stanno portando avanti da tempo e che ha già dato risultati.

SUL PIATTO - Il primo nodo da sciogliere per la nuova proprietà sarà quello legato al contratto di Maldini e Massara. Nell’incontro col dirigente ed ex calitano rossonero si parlerà dei dettagli economici ma anche dei programmi di mercato: bisognerà definire un budget per le trattative e capire come gestire quelle già avviate per Renato Sanches e Botman, oltre a discutere monte ingaggi e i rinnovi dei giocatori chiave. In un clima di serenità e ambizione, per un Milan che ha appena iniziato la settimana decisiva in chiave futuro.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli