Milan, Conti ammette: "Perdere contro la Juventus ci può stare"

Andrea Conti torna sulla gara di Torino: "E' brutto dirlo ma perdere contro la Juventus ci può stare". Il sogno del terzino sono gli Europei.
Andrea Conti torna sulla gara di Torino: "E' brutto dirlo ma perdere contro la Juventus ci può stare". Il sogno del terzino sono gli Europei.

La sconfitta subita contro la Juventus ha messo ulteriormente nei guai il Milan ma adesso, quasi due settimane dopo, Andrea Conti ammette che in realtà il ko di Torino non ha colto impreparati i rossoneri.

Il terzino, intervistato da 'Sky Sport', riconosce di fatto l'attuale superiorità della Juventus tanto che una sconfitta contro i bianconeri era quasi messa in preventivo.

"È brutto da dire ma perdere contro la Juve ci può stare. Dobbiamo continuare su questa strada e i risultati arriveranno".

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Conti poi esalta il nuovo tecnico Pioli, sottolineando le differenze tra l'ex allenatore della Fiorentina e il predecessore Giampaolo.

"Sembra quasi l'opposto rispetto a prima. C'è più intensità nel lavoro di tutti i giorni e quando si sbaglia si viene richiamati. Questo ci motiva a fare sempre meno errori. Questo si è visto fin da subito nelle prime gare".

L'obiettivo del Milan, nonostante l'attuale posizione in classifica, resta il quarto posto.

"Quando giochi con il Milan gli obiettivi sono sempre alti: la Champions è il nostro obiettivo anche quest'anno nonostante un avvio complicato. Dobbiamo risalire in classifica perché una squadra come il Milan non può stare così in basso".

Dopo tanti infortuni il peggio è finalmente alle spalle, tanto che ora Conti sogna la convocazione per Euro 2020.

"Sono stati due anni difficili, anche l'ultimo periodo non è stato semplice, ma sapevo di poter tornare al mio livello. Ho finalmente fatto la preparazione estiva con i miei compagni, posso tornare quello di prima. Mi sento sempre meglio. Faccio i complimenti all'Italia per la qualificazione. Un'eventuale convocazione dipende da quello che faccio qui al Milan. Io ci spero, è un obiettivo".

Potrebbe interessarti anche...