Milan, Cutrone svela: "Mi hanno messo nelle condizioni di andare via"

Patrick Cutrone torna sul suo addio al Milan: "Non so spiegare cosa sia successo, dopo aver parlato con il club ho preso questa decisione".
Patrick Cutrone torna sul suo addio al Milan: "Non so spiegare cosa sia successo, dopo aver parlato con il club ho preso questa decisione".

Nel corso degli ultimi anni è cambiato più volte il volto offensivo del Milan, che non riesce ancora a trovare continuità di prestazioni e risultati. Tra i centravanti più amati del recente periodo c'è sicuramente Patrick Cutrone, che torna sul suo addio ai rossoneri dopo i primi mesi al Wolverhampton.


Intervistato dal Daily Mail, il giovane attaccante italiano non riesce ancora a darsi una spiegazione:

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

"Ad un certo punto mi hanno messo in una posizione in cui ho detto ‘ok, devo andarmene’. Non so spiegare bene cosa sia successo, ma dopo aver parlato con il club ho preso questa decisione".

Non manca però una certa nostalgia nei confronti del club che lo ha cresciuto e lanciato nel calcio che conta:

"Sapevo che i Wolves mi cercavano e ho subito accettato. Nella vita bisogna fare delle scelte e io ho dovuto decidere, nonostante avessi ottimi rapporti con i miei compagni al Milan e sentissi l’amore dei tifosi. Un po’ di nostalgia c'è sicuramente… È la mia prima esperienza lontano da casa. Ho lasciato il luogo dove sono cresciuto, sono lontano dai miei genitori, dai miei amici, da mio fratello, dai miei nonni, dalla mia fidanzata, quindi non è il massimo. Ma troviamo il tempo per vederci durante le pause".

Tornando al passato Cutrone ricorda quando da piccolo si allenava con le nonne:

"Da piccolo ero sempre a casa con le mie nonne e a loro piaceva giocare a calcio. Io mi allenavo a tirare e loro dovevano parare. Io sarò sempre milanista, avevo in camera i poster di Pippo Inzaghi e Borriello, vedevo i video di Van Basten e Weah, mi ricordo bene la finale vinta nel 2007 e per fortuna non molto bene quella di Istanbul".

Potrebbe interessarti anche...