Milan, dietro le quinte dell’affare Dybala: tra ingaggio, Inter e la volontà di Elliott

In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Dybala al Milan, una pazza idea che può diventare qualcosa di più concreto nei prossimi giorni. La Joya da ieri è ufficialmente free agent e, di conseguenza, molto desiderato sul mercato. Il club rossonero sta annusando la possibilità di mettere a segno un grande colpo, sfruttando la fase di stallo nella trattativa tra l’ex Juve el’Inter: Marotta ha le mani legate per colpa del mercato in uscita. Elliott e RedBird spingono per questa soluzione perché Paulo è ancora abbastanza giovane e ha una dimensione internazionale tanto da poter attirare anche nuovi sponsor. Meno convinto, a oggi, Maldini che preferirebbe ( nonostante il gradimento) fare altri tipi di investimenti.

LA SITUAZIONE - Il primo contatto tra il Milan e Dybala ve lo avevamo raccontato proprio qui su Calciomercato.com a fine marzo in occasione di una premiazione. Paulo si era intrattenuto a lungo con Massara per parlare di calcio a 360 gradi, tra presente e futuro. All’attaccante argentino la soluzione Milan piace eccome. Cercare il rilancio nella squadra campione d’Italia può essere la soluzione più efficace. Paulo aspetterà l’Inter ancora per qualche giorno, poi proverà a intensificare i contatti con le altre società interessate. Il Diavolo è in cima alla lista delle preferenze ma servirà anche uno sforzo da parte sua. Perché Elliott non vuole arrivare ai 7 milioni richiesti ma potrebbe avvicinarsi, magari con i bonus. Ecco perché Dybala-Milan è qualcosa in più di una semplice suggestione.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli