Milan e Suso più vicini: positivo il 1° incontro per il rinnovo del contratto

Roma a tutta su Mahrez: sul piatto 32 milioni più bonus, il Leicester continua a chiederne 40. Proposto Suso, Cuadrado difficile.

Tra le note più liete della stagione del Milan c'è sicuramente lo spagnolo Suso, che si è definitivamente consacrato dopo l'importante seconda parte di campionato vissuta l'anno scorso al Genoa.

L'estroso giocatore si è, di fatto, messo sulle spalle la squadra rossonera, risultando spesso devastante e quantomai imprescindibile. Proprio per questo la dirigenza rossonera non vuole correre il rischio di perderlo, nonostante l'attuale contratto scada nel 2019.

Il Milan è intenzionato a blindare il suo gioiello, prolungandone la durata del contratto con relativo adeguamento. Come riporta 'SkySport', il primo vero passo è stato compiuto quest'oggi, con il direttore sportivo Massimiliano Mirabelli che lo ha incontrato singolarmente, facendogli presente l'intenzione di puntare su di lui anche in futuro.

La risposta di Suso è stata positiva, anche se naturalmente per definire l'accordo sarà necessaria la presenza dell'agente dello spagnolo. Per il club milanista, tuttavia, è stato importante avere un immediato riscontro positivo.

A questo punto il Milan dovrà solo trovare la data più opportuna per convocare nuovamente Suso e formalizzare l'intesa. Il tutto dovrebbe accadere tra non più di 2-3 settimane.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità