Milan-Empoli 1-2: Sprofondo rossonero, l'Europa è più lontana

Il Milan cade per 1-2 in casa contro l'Empoli e vede quasi sfumare l'obiettivo Europa, inutile il goal di Lapadula dopo le reti di Mchedlidze e Thiam.

Colpaccio dell’ Empoli che espugna San Siro e vola dritto verso la salvezza. Per il Milan   di Montella un KO pesantissimo sia per il morale che per la classifica. Proprio cosi, perché dopo la sconfitta di ieri dell’Inter, il Milan aveva la ghiotta occasione di allungare in classifica, invece ora si vede volare via Lazio e Atalanta e si giocherà l’ultimo posto con i cugini e la Fiorentina, che distano solamente 2 e 3 punti dai rossoneri.

Montella sceglie il solito 4-3-3 con Lapadula terminale offensivo preferito a Bacca, mentre Martusciello non si snatura e schiera i suoi con il 4-3-1-2. Il primo tempo, a sorpresa, si chiude con l’Empoli in vantaggio grazie al potente colpo di testa del georgiano che sovrasta l’eroe del derby Zapata e beffa Donnarumma.

L’Empoli mette a segno la sua 21° rete in campionato e, dopo il Crotone, il Milan è la seconda squadra che subisce sia all’andata che al ritorno un goal dai toscani, che hanno il peggior attacco della A. I rossoneri all’intervallo vengono fischiati dai propri tifosi, perché nonostante il 63% di possesso palla e i 12 tiri contro i 6, Skorupski non è mai stato chiamato ad interventi difficili, anche per la scarsa mira dei tre attaccanti rossoneri.

La ripresa si apre con Mchedlidze che si fa male ed è costretto ad abbandonare il terreno di gioco. Il Milan prova a spingere alla ricerca del pari e al 58’ Suso calcia il rigore sui piedi di Skorupski, poi bravissimo su Lapadula a salvare la sua porta. Montella si gioca la carta Bacca e Ocampos per un Milan super offensivo, ma al 67’ Thiam in contropiede fa 2 a 0.

San Siro fischia, e al 72’ Lapadula riapre il match con un bel diagonale. Nel finale, nonostante i sette minuti di recupero, si gioca poco, perché l’Empoli fa di tutto per perdere tempo, anche se Ocampos (traversa) prima e poi Pasalic  sfiorano il goal del pari, mentre Maccarone e Thiam si divorano in contropiede la rete del 3 a 1.

I GOAL

40’ MCHEDLIDZE 0-1 – Sugli sviluppi di un corner dalla sinistra di El Kaddouri,  Mchedlidze sovrasta Zapata e batte l’incolpevole Donnarumma.

67’ THIAM 0-2 – In contropiede Maccarone fa la sponda per Thiam, che in posizione regolare fulmina Donnarumma.

71’ LAPADULA 1-2 – Lancio di Sosa per Lapadula, il numero nove rossonero entra in area e con un preciso diagonale di sinistro Skorupski.

I MIGLIORI

MILAN: LAPADULA – Entra e suona la sveglia ai suoi compagni. Segna un goal di cattiveria, anche se non serve a nulla.

EMPOLI: SKORUPSKI – Para di tutto e di più. Praticamente insuperabile, a parte sul goal di Lapadula. 

I PEGGIORI

MILAN: ZAPATA – L’eroe del derby torna a giocare come suo solito. Tanti errori banali che spianano la strada all’Empoli. Siamo sicuri che un difensore così serva al Milan?

EMPOLI: MACCARONE – Si divora la palla del 3 a 1 in contropiede e fa pochissimo per mettere in difficoltà la difesa rossonera.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità