Milan-Fiorentina 1-0, decide il gol di Leao

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

(Adnkronos) - Il Milan si impone di misura 1-0 sulla Fiorentina a San Siro e si porta a 77 punti dopo la vittoria nel match valido per la 35esima giornata della Serie A. Decide la sfida la rete di Leao all'82' su una indecisione di Terracciano. I viola con questa sconfitta restano a 56 punti in settima posizione.

Pioli per la sfida con la Fiorentina conferma la formazione che ha espugnato l'Olimpico all'ultimo respiro con Calabria, Kalulu, Tomori e Hernandez davanti a Maignan. Cerniera di centrocampo formata da Tonali e Kessié a supporto di Messias, Diaz, Leao e Giroud. Mentre Italiano cambia dopo la netta sconfitta interna subita contro l'Udinese nel recupero. Davanti a Terracciano, la coppia centrale sarà formata da Milenkovic e Igor. A centrocampo ci saranno Maleh e Amrabat con Duncan, e nel trio offensivo con Cabral punta centrale al posto di Piatek ci sono Saponara a sinistra e Nico Gonzalez a destra.

Il Milan parte bene e al 7' va in rete con Theo Hernandez ma Valeri annulla per offside di Messias. All'11 risponde subito la Fiorentina con Igor che si ritrova tutto solo in area e fa partire un sinistro violentissimo che esce di un soffio alla sinistra di Maignan. Al 16' ancora rossoneri pericolosi con Kessié che libera Giroud in area ma il francese spreca un'occasione d'oro calciando fuori a tu per tu con Terracciano. Gara con molti capovolgimenti di fronte e al 21' su un errore di Leao in impostazione, ne approfitta la Viola che si distende in contropiede sulla sinistra. Saponara rientra sul destro e calcia verso la porta ma trova Maignan attento.

La ripresa inizia con un Milan più desideroso di arrivare al successo. Al 48' Diaz approfitta di una Fiorentina sbilanciata per servire Giroud in area, il francese sceglie il servizio per Leao ma il portoghese, bravo ad eludere Martinez Quarta, calcia alle stelle all'altezza del dischetto. La pressione della squadra di Pioli aumenta e al 52' Terracciano respinge con i pugni, poi Kessie calcia basso e forte verso la porta ma il portiere viola ci mette i piedi e respinge. Passa un minuto e al 53' Theo Hernadez manda sopra la traversa. La squadra di Italiano prova ad alleggerire la pressione al 76' ma Maignan si supera sulla girata di testa di Cabral, servito da un cross di Biraghi dalla sinistra. All'82' la gara si sblocca: Terracciano sbaglia il rinvio servendo Leao, il portoghese entra in area e lo fa secco calciando forte con il destro sul primo palo e il Meazza impazzisce di gioia, scacciando la paura, sognando un titolo sempre più vicino.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli