Milan, Florenzi guida l'Italia dei giovani e aspetta il riscatto: si tratta con la Roma, ma il futuro è definito

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Le grandi rotazioni operate da Roberto Mancini nella formazione della Nazionale hanno fatto sì che ieri sera Alessandro Florenzi indossasse la fascia di capitano dell'Italia in una sfida suggestiva come quella contro la Germania. E contrariamente a quello che poteva essere il pronostico della vigilia, gli azzurri non hanno sfigurato, anche grazie al contributo del terzino e dell'altro milanista Sandro Tonali. Voti alti in pagella per entrambi, che in rossonero hanno due situazioni contrattuali diverse ma un futuro piuttosto ben definito, almeno nelle intenzioni.

SERENITA' - Se Tonali non rappresenta assolutamente un problema, e per la sua fede milanista, e per la lontananza della data di scadenza (2026), Florenzi, al Milan in prestito, è uno dei primi nomi in rosa su cui agire in un modo o nell'altro entro il 30 giugno: nonostante questo lo stesso Alessandro non si è dimostrato molto preoccupato in ritiro con la Nazionale: "Non lo sa Maldini cosa farà da qui al 30 giugno, figuriamoci se lo so io. Ora voglio fare bene con la Nazionale, poi ci saranno le vacanze e poi quel che sarà sarà..."

VERSO IL SI' - In realtà, come vi abbiamo svelato in precedenza, l'intenzione del Diavolo è quella di riscattare Florenzi dalla Roma. Italiano (ottimo per le liste UEFA), esperto, carismatico, è senza dubbio utile a Pioli sia in campo sia fuori. Il nodo da sciogliere, o per lo meno da tentare di allentare, sono i 4,5 milioni pattuiti con i giallorossi la scorsa estate. Un tentativo per strappare uno sconto, insomma, verrà fatto. Ma a prescindere dall'esito di tale tentativo, il capitano di giornata della Nazionale va verso una permanenza definitiva nel club sotto la nuova gestione RedBird.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli