Milan, Galliani: "Se fossi rimasto avrei provato a prendere Icardi"

Adriano Galliani svela un desiderio di mercato per il Milan: "Se fossi rimasto avrei voluto Icardi. Ho corteggiato Conte per tanto tempo".
Adriano Galliani svela un desiderio di mercato per il Milan: "Se fossi rimasto avrei voluto Icardi. Ho corteggiato Conte per tanto tempo".

Le strade di Adriano Galliani e del Milan si sono separate nell'aprile del 2017 con l'avvento della - sfortunata - gestione cinese: in 31 anni ha conquistato qualcosa come 29 trofei, lasciando un segno indelebile nel cuore dei tifosi.

L'ex amministratore delegato rossonero è intervenuto durante la trasmissione 'Tiki Taka' e ha fatto una rivelazione su Mauro Icardi, sogno proibito che avrebbe potuto portare ad un tentativo per soffiarlo ai cugini dell'Inter.

"Nel calcio si dicono e non si dicono tante cose. Sono stato vicino a Sarri così come a tanti giocatori. Se fossi rimasto al Milan avrei provato a prendere Icardi, credo che sia un attaccante straordinario".

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Nel mirino di Galliani era finito anche Antonio Conte: in questo caso, però, il corteggiamento serrato non ha avuto l'esito sperato.

"Sì ci ho provato, l'ho corteggiato a lungo senza riuscire a prenderlo".

Un retroscena su Marco Giampaolo, esonerato a ottobre dopo un inizio di campionato al di sotto delle aspettative.

"Nel 2016 volevo lui per la panchina, i cinesi Montella e l'hanno spuntata loro. Montella lo stimo e con lui il Milan ha vinto l'ultimo trofeo, ma Giampaolo mi piace perché fa giocare bene le sue squadre. Non conta che non avesse allenato grandi squadre: ad Allegri dicevo sempre che aveva il phisique du role per allenare il Milan".

Potrebbe interessarti anche...