Milan, Giampaolo aveva fiutato il colpo: Dybala tra le sue richieste

Considerato cedibile la scorsa estate, Dybala era finito nel mirino di Giampaolo. Il Tottenham ci proverà in futuro, ma la Juve ora vuole blindarlo.
Considerato cedibile la scorsa estate, Dybala era finito nel mirino di Giampaolo. Il Tottenham ci proverà in futuro, ma la Juve ora vuole blindarlo.

Solo pochi mesi fa la sua permanenza alla Juventus era parsa ad un certo punto quasi impossibile, oggi Paulo Dybala non solo veste ancora la maglia bianconera, ma è uno dei grandi trascinatori della squadra guidata da Maurizio Sarri.

Rispetto ad agosto, quando venne anche trovata un’intesa con il Manchester United per il suo trasferimento in Inghilterra, molte cose sono cambiate, al punto che il fuoriclasse argentino può essere considerato un vero e proprio acquisto.

Tra coloro che non hanno mai dubitato delle sue qualità c’è Marco Giampaolo. Come riportato dal Corriere dello Sport, il tecnico, appena approdato sulla panchina del Milan, chiese ai suoi dirigenti di provarci per Fabio Quagliarella (attaccante che con lui ha fatto cose strepitose alla Sampdoria). La risposta del club meneghino fu negativa per problemi prettamente anagrafici e allora l’allenatore chiese di virare proprio su Paulo Dybala.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Giampaolo infatti cercava un attaccante con le caratteristiche dell’argentino e, avendo intuito che in quel momento il feeling tra il giocatore e la Juventus non era ai massimi livelli, provò a convincere i suoi dirigenti a fare un tentativo serio e concreto. Sapeva che un’eventuale trattativa andava intavolata in tempi rapidi, ovvero prima che Dybala iniziasse ad allenarsi con Sarri, perché conoscendo i ‘gusti’ del tecnico bianconero, immaginava che gli sarebbe piaciuto plasmare la Joya. La storia dice ovviamente che l’ex Palermo al Milan non è mai andato e che anzi all’ombra della Mole si sta completando ulteriormente.

La Juventus oggi non solo non ha più intenzione di provarsi del suo numero 10, ma presto potrebbe anche provare a blindarlo. Come riportato da Tuttosport infatti, la valutazione dell’argentino sta crescendo di pari passo con il numero dei suoi estimatori, ma adesso la volontà è assolutamente quella di andare avanti insieme per molti anni ancora.

Il contratto che lega il giocatore alla Vecchia Signora scadrà nel 2022 e, sebbene un incontro non sia ancora stato fissato, le parti inizieranno probabilmente a parlare di rinnovo ad inizio 2020.

Il cartellino di Dybala è oggi valutato circa 100 milioni di euro e le cifre sono destinate a crescere e la prossima estate tra i club pronti a farsi avanti ci sarà il Tottenham. Mourinho avrebbe voluto il 10 bianconero già ai tempi dello United e, considerando che perderà Eriksen a parametro zero, vuole per i suoi Spurs un giocatore capace di garantire grandissima qualità.

Nel calciomercato tutto è possibile, la sensazione questa volta è però quella che servirà un’offerta realmente mostruosa per convincere la Juventus a cedere il suo gioiello.

Potrebbe interessarti anche...