Milan, Giroud è una garanzia ma le big sono finite: ora servono gol pesanti anche su palcoscenici minori

·1 minuto per la lettura
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

L’unica eccezione è stata il Genoa in Coppa Italia, un acuto per pareggiare l’iniziale vantaggio di Ostigard; per il resto, tutti i gol di Olivier Giroud nel 2022 sono stati segnati nei big match: con la Lazio nel turno successivo, poi nell’ordine in campionato: Roma in casa, Inter nel derby con una doppietta, Napoli in trasferta, Lazio in trasferta. Passaggio a vuoto, invece nello 0-0 contro la Juve. Questi i timbri di grande livello del francese, che però nelle partite cosiddette “alla portata” non è riuscito a lasciare il segno, costringendo i compagni a reinventarsi bomber a rotazione. Venezia, Spezia, Sampdoria, Salernitana, Udinese, Empoli, Cagliari, Bologna, Torino, Genoa. Sempre a secco, da qui le difficoltà dei rossoneri. ALLARGARE GLI ORIZZONTI – La Lazio non è scampata alla legge di Giroud, colpita con il classico gol in allungo del numero 9, ma adesso le grandi del campionato italiano sono finite. Il Milan deve affrontare Fiorentina, Verona, Atalanta e Sassuolo: potrebbero obiettare qualcosa i sostenitori viola e nerazzurri, ma la squadra di Italiano non vince nulla da 21 anni e ha lottato per non retrocedere negli ultimi tre, mentre quella di Gasperini ha fatto parte dell’insieme delle migliori ultimamente, ma adesso si trova all’ottavo posto, sotto la Fiorentina e fuori dall’Europa. Su Verona e Sassuolo, per quanto siano tremendamente insidiose da affrontare, non ci sono dubbi relativi alla caratura. Serve dunque che Giroud si sblocchi contro le avversarie di livello medio-alto, altrimenti sarà molto difficile tenere il ritmo dell’Inter. In questo senso, il rientro di Ibrahimovic potrà aiutare e fornire una soluzione diversa nel caso in cui l’assenza dell’atmosfera da grande sfida inceppi ancora un bomber da serate di gala come l’ex Montpellier.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli