Milan, Giroud di nuovo a disposizione: la scelta per il Verona e il 'fattore Ibra'

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·2 minuto per la lettura
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

La sosta per le nazionali ha consegnato al Milan un Oliviero Giroud di nuovo in forma. L'attaccante francese ha approfittato della pausa per recuperare dai problemi alla schiena che l'avevano fermato nelle scorse settimane e ora è tornato a disposizione di Stefano Pioli per la gara di sabato sera contro il Verona.

CON IL VERONA - Con ogni probabilità l'ex Arsenal verrà inserito nella lista dei convocati anche se difficilmente partirà dal primo minuto: Giroud si accomoderà in panchina vicino a Pioli, pronto a entrare a gare in corso in caso di necessità. Qualità ed esperienza al servizio di un Milan che ha trovato in Rafael Leao il bomber a sorpresa: il portoghese è il capocannoniere della squadra insieme a Brahim Diaz con quattro reti stagionali tra campionato e coppa. Ma la stagione è lunga e ci sarà spazio anche per il francese.

LA DOPPIETTA - Sono due, invece, le reti di Giroud. E tutte in una sola partita: doppietta contro il Cagliari alla seconda giornata di campionato, un matrimonio iniziato come meglio non si poteva. Due partite, 180' e due gol. Per buona pace di Ibra fuori a causa di un infortunio. C'erano tutti i presupposti per una stagione da protagonista, poi la positività al Covid e i problemi alla schiena hanno lo hanno fatto fuori dai giochi. Olivier ha lavorato a testa bassa per recuperare e ora è di nuovo a disposizione di Pioli.

CON IBRA - Lui sì, Ibra ancora no. Lo svedese rimarrà fuori, con la speranza di riaverlo per la gara di martedì prossimo in Champions contro il Porto. Giroud aspetta Zlatan, e intanto manda un messaggio allo svedese (e a Pioli): "Non vedo l'ora di giocare al suo fianco e godermelo in allenamento. Ci divertiremo e vogliamo vincere qualcosa con il Milan ... per chi ha Ibra sarà più facile". Giroud vuole ripartire da dove si era fermato, per diventare - in campo e fuori - un punto di riferimento del nuovo Milan.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli