Milan, gli occhi di Moncada sul talento Aouchiche

In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Giovani, di talento, non troppo costosi. Anche con il passaggio di proprietà da Elliott e RidBird il Milan resterà fedele alla sua impostazione, sul mercato verranno cercati profili che possano essere da subito o diventare un valore aggiunto, senza spese folli. In quest'ottica rientra l'interesse per Adil Aouchiche, centrocampista offensivo classe 2002 in forza al Saint-Etienne, che gli scout rossoneri hanno sul taccuino da diverso tempo. Geoffrey Moncada, capo degli osservatori del Milan, è tornato a visionarlo in questi giorni, in occasione del Torneo di Tolone, appuntamento che ha perso un po' di prestigio rispetto a qualche anno fa, ma che resta una vetrina per i talenti del futuro.

VUOLE GIOCARE - Il numero 10 della Francia vuole riscattare un'annata con poche luci e tante ombre, chiusa con 40 presenze e 5 assist e soprattutto con la retrocessione dell'ASSE in Ligue 2. Per il futuro ci sarà tempo per parlarne, di certo Aouchiche vuole sentirsi protagonista. Per questo motivo ha lasciato il Paris Saint-Germain, chi vuole il talento che paragonano a Zidane dovrà garantirgli un progetto serio e spazio per crescere, migliorare. E anche sbagliare.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli