Milan, Ibra al 5° stop dell'anno: nel 2021 più gare saltate che giocate, ma può esserci con la Juve

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·1 minuto per la lettura
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Niente Liverpool per Zlatan Ibrahimovic. L'attaccante svedese non ha mai segnato ad Anfield, dove ha giocato tre volte in carriera con le maglie di Manchester United (in Premier), Juve e Inter in Champions. Una competizione che gli manca da novembre 2017 (con i Red Devils a Basilea) senza segnare dall'aprile 2016 (col PSG al Manchester City). Intanto stasera il Milan torna a riveder le stelle, dopo un'attesa lunga sette anni e mezzo.

Pioli non ha convocato Ibra, alle prese con un'infiammazione al tendine d'Achille. Per lui si tratta del quinto stop dell'anno dopo gli infortuni (tutti alla gamba sinistra): al polpaccio, agli adduttori e al ginocchio (operato) oltre a un affaticamento muscolare. Finora nel 2021 ha saltato più partite (26) di quelle che ha giocato (20, con 7 gol segnati) per un totale di 160 giorni d'assenza.

Zlatan è un leone in gabbia, ma vuole recuperare per il posticipo di domenica sera allo Juventus Stadium. Dove lo scorso 9 maggio si fece male al ginocchio nella partita vinta 3-0 dal Milan, che ha ancora bisogno del suo leader, fuori e soprattutto dentro il campo.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli