Milan, Ibrahimovic: 'Non mi ritirerò mai, altrimenti senza di me il calcio muore'. E poi chiama Donnarumma… VIDEO

Un leone in gabbia. Zlatan Ibrahimovic si sta riprendendo dall’infortunio che lo tiene ai box e scalda i motori per la prossima stagione. Archiviato il discorso rinnovo, Ibra dovrà completare il suo percorso di recupero e potrà rimettersi a disposizione di Pioli. Durante la lunga riabilitazione in Sardegna, lo svedese ha pensato bene di ammazzare il tempo divertendosi sui social. Una lunga e informale diretta in cui Zlatan si è concesso alle domande dei suoi fan, facendo vedere come prosegue il suo recupero.

RITIRO - Tra il serio e il faceto, l’attaccante del Milan ha usato il suo solito tono per appellarsi ai suoi followers, o meglio “believers” come li chiama lui. E sull’ipotesi ritiro Zlatan è stato categorico. “Quando mi ritiro? Mai. Quando lo farò il calcio poi sarà morto”. E prima di chiudere la diretta, ecco la carrambata.

DONNARUMMA - Ibra ha infatti accolto nella sua live un ex Milan, quel Gigio Donnarumma, tanto amato prima dai rossoneri e poi finito al Psg. Il portiere della nazionale è intervenuto mentre si trovava sull’aereo dei parigini di ritorno dal loro periodo pre stagionale in Giappone. Grandi amici, i due hanno scherzato e si sono presi in giro. Ibra ha invitato il portiere (chiamandolo ‘Nasone’) a rilassarsi, poiché era troppo teso per le tante persone che lo stavano guardando. Poi i saluti e la promessa di rivedersi presto. Tanti sorrisi e tanto relax, Ibra sta ricaricando le pile e lavora per farsi trovare pronto al rientro in campo.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli