Milan, idea Terracciano a zero: il motivo e i difficili rinnovi dei numeri 12

Il Milan pensa alla situazione portieri, con un occhio alla lista Champions. Dopo l’infortunio di Mike Maignan, il secondo di fila in questo periodo della stagione, e l'inserimento di Ciprian Tatarusanu al posto del francese nell'elenco degli utilizzabili nella massima competizione europea, un problema si è palesato all'orizzonte: il rumeno infatti era rimasto fuori a causa dell’alto numero di giocatori non formati dei quali dispongono i rossoneri in rosa.

I DIFFICILI RINNOVI DI TATARUSANU E MIRANTE, GLI OCCHI SU TERRACCIANO -.Per questo motivo l'obiettivo per il futuro è trovare estremi difensori, possibilmente italiani, da affiancare a Maignan: sia Tatarusanu che Mirante sono in scadenza di contratto e hanno 37 e 39 anni. Secondo Milanews tra i nomi monitorati c’è quello di Pietro Terracciano della Fiorentina, in scadenza di contratto e lontano dal rinnovare, perché chiede un milione di euro. Maldini e Massara gradiscono il profilo del portiere viola, classe 1990.