Milan, il doppio ruolo di di Origi: l’uomo derby che ha già convinto tutti

E' bastata una manciata di minuti a Divock Origi per mettere tutti d'accordo. L'attaccante ex Liverpool ha debuttato col Milan nel finale della vittoria contro l'Udinese: entrato al posto di Leao, si è mosso bene e già nella prossima gara contro l'Atalanta - domenica alle 20.45 - potrebbe trovare più spazio.

IL DOPPIO RUOLO - Inizialmente si giocherà il posto con Olivier Giroud - aspettando Ibra - ma occhio perché Origi può diventare anche il sostituto di Leao quando il portoghese non ci sarà. Un doppio ruolo che fa sorridere Pioli e candida l’attaccante belga a diventare uno dei possibili protagonisti della nuova stagione.

L’UOMO DERBY - Il giocatore è determinato a fare bene, l’allenatore vuole sfruttarlo al massimo e ha già le idee chiare: “Mi sembra un attaccante completo, sa darci profondità e sa dialogare con i compagni - aveva detto Pioli alla vigilia della gara con l’Udinese - Ci darà soddisfazione, è molto intelligente”. E quando c’è aria di derby - la sfida con l’Inter è il 3 settembre - Divock si esalta. Per informazioni chiedere dalle parti di Liverpool, perché quando i Reds affrontavano l’Everton lui timbrava sempre il cartellino. O quasi. 6 gol contro i Toffees, a nessun’altra squadra ha segnato tanto.