Milan, il regalo sotto l’albero: la strategia per Botman

·1 minuto per la lettura
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Sven Botman
    Calciatore neerlandese

Il Milan ha chiuso il girone di andata a 42 punti, quattro in meno rispetto all’Inter capolista. Un risultato di grande livello che il gruppo allenato da Stefano Pioli ha conquistato nonostante le difficoltà relative al tanti infortuni. Quello di Simon Kjaer ha un peso specifico pesante, ecco perché il club rossonero sta lavorando duramente per cercare di trovare sul mercato un difensore centrale all’altezza del danese. Una missione certamente non semplice considerando che la leadership dell’ex Atalanta è una qualità che si coltiva con il lavoro e l’esperienza. L’idea è quella di anticipare quell’investimento di prospettiva che inizialmente era stato programmato per la prossima estate.

MISSIONE FRANCESE- Il nome che intriga maggiormente è quello di Sven Botman, talento classe 2000 in forza al Lille. Nel giro di pochi giorni è previsto un contatto diretto tra Maldini e la dirigenza del club bretone. Il primo step sarà quello di verificare un’eventuale apertura alla cessione già in questa sessione di mercato invernale. Il secondo prevede una discussione più approfondita sulla formula del trasferimento: la strategia del Milan prevede una proposta di prestito molto oneroso con diritto di riscatto. Il Lille valuta Botman non meno di trenta milioni di euro, il club rossonero è già stato dagli agenti del nazionale olandese.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli