Inter-Milan, le date per la realizzazione del nuovo San Siro: lavori dal 2024 al 2030. Incassi di 120 milioni a stagione

Al via il dibattito pubblico sul progetto del nuovo San Siro, dopo che Inter e Milan hanno consegnato nei giorni scorsi l'aggiornamento dello “Studio Di Fattibilità Tecnico Economica”, in cui forniscono una stima anche per quanto riguarda la realizzazione del nuovo impianto e del comparto polivalente che nascerà.

LE TEMPISTICHE -. Secondo quanto riportato da Calcio e Finanza, che ha visionato i documenti ufficiali, "Per la realizzazione di tutte le opere è stata stimata una tempistica di circa 80 mesi (2403 gg solari consecutivi). Si è ipotizzata quale data di inizio lavori il 1° gennaio 2024, così da garantire per le Olimpiadi Invernali del 2026 l’apertura al traffico del sottopasso Patroclo, liberando le viabilità locali di superficie dal traffico di scorrimento”. Tuttavia, per rispettare queste tempistiche “la conclusione del processo autorizzativo entro l’anno 2023”.

TUTTE LE DATE - Di seguito quelle che saranno dunque le date fondamentali:

- Inizio lavori: 1 gennaio 2024; - Attività ambientali suolo e sottosuolo e smaltimenti macerie: dal 21 gennaio 2024 al 7 agosto 2028 (1660 giorni); - Fase 1: dall’1 gennaio 2024 al 18 novembre 2027 (1417 giorni); - Fase 2: dal 13 settembre 2027 al 31 luglio 2030 (1053 giorni); - Fine lavori: 31 luglio 2030 (complessivi 2403 giorni dall’1 gennaio 2024).

GLI INCASSI - Inter e Milan prevedono di incassare 120 milioni di euro a stagione dal nuovo stadio e Calcio e Finanza traccia tutti i possibili ricavi, del comparto stadio e del comparto plurivalente. Questo il dettaglio:

Le cifre del comparto stadio

Partendo dal comparto stadio, queste sono le voci e i relativi ricavi considerati:

Naming Rights – 17.880.000 euro Altri Sponsor – 9.000.000 euro Parcheggi – 1.000.000 euro Concessioni/Merchandise (net) – 5.500.000 euro Tour/Museo – 18.129.000 euro Visite Turistiche – 12.000.000 euro Eventi Corporate/Concerti – 11.400.000 euro Bar/Ristorazione/Catering – 5.209.183 euro TOTALE RICAVI ANNUI – 80.118.183 euro

Le cifre del comparto plurivalente

Passando invece al comparto plurivalente, le cifre sono diminuite rispetto ai valori originari tenendo conto delle minori quantità disponibili (effetto riduzione dell’indice edificatorio) e “normalizzando” gli stessi per tenere conto del “ribaltamento” sui prezzi dell’aumento dei costi di costruzione. Queste sono le voci e i relativi ricavi considerati:

Ricavi Centro Congressi – 910.066 euro Uffici – 8.861.625 euro Parcheggi Uffici – 419.813 euro Parcheggi Retail – 6.884.904 euro Attività di Leisure & Entertainment (incluso attività commerciali) – 23.208.092 euro TOTALI RICAVI ANNUI – 40.284.500 euro

La somma dei due comparti restituisce i 120,4 milioni di euro di ricavi incrementali, cifra che Milan e Inter stimano di raggiungere nel 2030, quando saranno completati anche i lavori del comparto plurivalente. Si prevede infatti di partire da un minimo di 40,2 milioni nel 2025 (dal solo stadio) e di crescere negli anni successivi fino ad arrivare a pieno regime nel 2030.