Milan, Inzaghi e la maledizione della maglia numero 9: "La darò io a Piatek"

Goal.com
Filippo Inzaghi scherza sulla maledizione del numero 9 al Milan: "Andrò a Milanello e darò personalmente la maglia a Piatek per scacciare i fantasmi".
Filippo Inzaghi scherza sulla maledizione del numero 9 al Milan: "Andrò a Milanello e darò personalmente la maglia a Piatek per scacciare i fantasmi".

Tante occasioni avute contro il Brescia, nessuna concretizzata: Krzysztof Piatek è ancora fermo a zero nella classifica dei marcatori dopo due giornate, un fatto alquanto strano se si considera che un anno fa di questi tempi era già a quota tre, rivelandosi la sorpresa del campionato.

Sembra che anche il polacco sia stato colpito dalla maledizione del numero 9 che al Milan ha attanagliato diversi bomber in passato: basti ricordare Gonzalo Higuain o André Silva più recentemente, oltre a Mattia Destro, Luiz Adriano e Fernando Torres.

Uno che invece con quel numero ha scritto la storia è Filippo Inzaghi, tecnico del Benevento intervistato da 'Sky Sport'. E' pronto un 'rito' per cercare di invertire una rotta decisamente pericolosa.

"Scherzavo ieri sera con Francesco Conti che è il vice di Giampaolo ed è un amico: gli ho detto che appena torno a Milano andrò a Milanello e gliela darò personalmente (la maglia numero 9, ndr) se servirà per scacciare i fantasmi. Mi auguro che Piatek faccia bene e che il Milan abbia un centravanti in grado di fare goal. Lui mi piace, ha spirito e voglia di combattere, spero che si prenda le soddisfazioni che merita con la maglia del Milan".

Lo stesso Piatek aveva ammesso la richiesta dei compagni di squadra di abbandonare il 9 proprio per un motivo scaramantico: invito rimandato al mittente per segnare e vincere a dispetto della cabala non favorevole.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...