Milan, la rabbia di Pioli per il gol annullato a Bennacer: 'Handanovic neanche protesta!'. E lascia l'intervista stizzito

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·1 minuto per la lettura
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Il Milan perde il derby con l'Inter e saluta la Coppa Italia. Al termine del match, il tecnico rossonero Stefano Pioli è intervenuto a Mediaset: "Volevamo vincere, non ci siamo riusciti. Abbiamo trovato un avversario sicuramente forte. Il risultato è pesante e netto, non penso che sulla prestazione ci sia stata così tanta differenza ma l'Inter ha segnato sempre al momento giusto.. Abbiamo continuato a creare e giocare sul 2-0, il 2-1 ci avrebbe dato più possibilità poi è diventato più difficile".

MARGINI DI MIGLIORAMENTO - "Certo che possiamo fare di più. Quando subisci tre gol vuol dire che l'avversario ha giocato con più qualità e tu hai commesso errori. Non ci sono mancate occasioni ma non era la nostra serata. Peccato perché volevamo raggiungere a tutti i costi la finale. Ora è una grande opportunità per la mia squadra per reagire e buttare tutto quello che abbiamo sulle ultime cinque giornate di campionato e dimostrare di poterci giocare tutto fino alla fine".

IL GOL ANNULLATO - "Guardate la reazione di Handanovic, se protesta o meno. Ho detto tutto. Lui non fa niente Ditemi un portiere che non ha reazione su un gol subito, se un giocatore del Milan gli avesse occultato la visuale sarebbe subito corso a protestare. Dai su...". Pioli ha poi lasciato l'intervista, nonostante la sollecitazione a un'altra domanda, visibilmente stizzito.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli