Milan, la sosta ti fa bene. Il borsino degli infortunati sorride: in tre pronti per il rientro

Quello che tornerà dopo la sosta per i Mondiali sarà un Milan diverso rispetto alla squadra parsa in affanno nelle ultime uscite in Serie A. Un augurio di Pioli ma anche un dato di fatto: il 4 gennaio a Salerno saranno in campo alcuni dei lungodegenti milanisti.

Il mese e mezzo in cui il nostro campionato sarà in pausa riporterà a disposizione dell’allenatore rossonero ben 3 giocatori: Maignan, Calabria e Saelemaekers. E sarà importante anche per riavvicinare il rientro in campo degli ultimi due ai box, Ibrahimovic e Florenzi. Vediamo il borsino degli infortuni e le probabili date di rientro.

MAIGNAN –Fuori per una lesione del muscolo soleo della gamba sinistra, il francese ha deciso di accorciare le ferie per ripresentarsi a Milanello in anticipo rispetto al 2 dicembre. Il suo recupero procede senza intoppi anche se, vista la natura muscolare del suo stop, si userà la necessaria cautela prima di farlo rientrare. Già nell’amichevole del 30 dicembre contro il Psv, potrebbe tornare tra i pali dei rossoneri.

CALABRIA – Il capitano è ai box dal primo ottobre scorso per una lesione miotendinea prossimale del bicipite femorale della coscia destra. Calabria però è quasi pronto. Sta trascorrendo queste vacanze in Thailandia ma ha ripreso a correre, e ha continuato a lavorare a Milanello anche da solo.

SAELEMAEKERS – Come Calabria, anche il belga si è fermato nella gara a Empoli. Distorsione al ginocchio sinistro (con lesione parziale del collaterale mediale) per lui, infortunio dal quale però è già guarito. In vacanza a Bali, dopo essere stato tra le riserve di Martinez per il Belgio, Alexis ci sarà nella gara con la Salernitana.

GLI ALTRI – Nessun problema per Junior Messias, out nell’ultima gara con la Fiorentina per un affaticamento muscolare all’adduttore. È pienamente recuperato. Gli ultimi due a lasciare l’infermeria rossonera saranno Ibrahimovic e Florenzi. Lo svedese è fuori per la ricostruzione del legamento crociato anteriore, con rinforzo laterale e riparazione meniscale. Il Milan lo aspetta per gennaio. Anche Florenzi sta preparandosi per tornare. Operato al tendine prossimale del bicipite femorale della coscia sinistra, l’ex Roma vuole essere disponibile per gli ottavi di finale di Champions League con il Tottenham del 14 febbraio.

PROGRAMMA - Il Milan tornerà al lavoro dal primo dicembre e dieci giorni dopo volerà a Dubai per una mini preparazione per il ritorno in campo. Sono già state annunciate tre amichevoli da disputare in quel periodo: il 13 dicembre contro l’Arsenal, il 16 con il Liverpool, per chiudere il 30 con il Psv Eindhoven. Due i grandi obiettivi: il recupero sul Napoli in Serie A, a partire dal 4 gennaio, e la Supercoppa Italiana contro l'Inter del 18.