Milan, le condizioni di Rebic tra Bologna e Torino

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·1 minuto per la lettura
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Il Milan vuole voltare subito pagina dopo il ko in Champions League contro il Porto. Serata storta, quella: non ha girato nulla, il gol avversario è arrivato da un episodio dubbio e le tante assenze hanno fatto il resto. L'obiettivo è quello di ritirarsi subito su nella gara di sabato sera contro il Bologna, contro il quale l'allenatore rossonero potrebbe ritrovare Ante Rebic.

LE CONDIZIONI - L'attaccante croato ha saltato la partita contro il Porto per un problema alla caviglia, ma la speranza è quella di riaverlo a disposizione per inserirlo almeno nella lista dei convocati. Nella seduta di oggi il giocatore ha svolto lavoro personalizzato, in vista della gara con i rossoblù sarà decisiva la seduta di domani nella quale si proverà a capire le condizioni dell'ex Eintrach. Il Milan non vuole rischiarlo perché martedì c'è il Torino, verrà monitorato da vicino e tornerà a disposizione solo se al 100%.

FRENATO - La stagione di Rebic è iniziata con il freno a mano tirato: due gol e due assist in dieci presenze tra campionato e Champions e quasi tutte da titolare. Non benissimo, ma se dovesse essere a disposizione potrebbe diventare il jolly da calare a Bologna in caso di necessità. La sconfitta contro il Porto è già un ricordo, il Milan vuole tornare a vincere e Pioli aspetta di capire se può contare su Rebic.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli