Milan, le condizioni di Tonali dopo il ko col Vicenza: rischio stiramento, cosa filtra verso il debutto con l'Udinese

Il Milan si prepara alla ripresa del campionato un convincente 6-1 al Vicenza. Nell'amichevole di ieri la squadra di Pioli ha segnato con quattro marcatori diversi, più un autogol, e diverse indicazioni positive per l'allenatore compreso il debutto di Charles de Ketelaere. Scudetto sul petto e via, pronti per un'altra stagione da protagonisti.

LE CONDIZIONI - A frenare l'entusiasmo però sono le condizioni di Sandro Tonali: il centrocampista classe 2000 è uscito poco dopo l'inizio della ripresa, sostituito da Krunic per un problema fisico. Il numero otto rossonero è uscito toccandosi la parte alta della coscia, qualche smorfia prima di nascondersi negli spogliatoi per capire l'entità del problema e i tempi di recupero. La Gazzetta dello Sport fa sapere che nella giornata di domani è prevista l'ecografia di controllo al flessore. Il rischio è che si tratti di uno stiramento, la speranza dello staff è che sia un'elongazione guaribile in tempi minori.

LA GESTIONE - Difficile però che Tonali torni a disposizione di Pioli già per il debutto in campionato contro l'Udinese tra una settimana. Lo staff medico lo terrà sott'occhio e Pioli farà le sue valutazioni, se non è al 100% verrà tenuto a riposo per non rischiarlo, specialmente in un periodo come questo nel quale la stagione è appena inziata.

I SOSTITUTI - In caso di forfait, da capire chi prenderà il suo posto. Contro il Vicenza è entrato Krunic che anche per la prima di campionato resta il candidato principale per sostituire Tonal, l'alternativa può essere Pobega che ieri è rimasto tutta la partita in panchina. Difficile vedere dal primo minuto Bakayoko che è in uscita dal Milan, anche se, al momento, fa sapere il quotidiano, la cessione è bloccata in attesa di capire i tempi di recupero di Tonali. Il Milan è in attesa, domani sarà il giorno della verità.