Milan, le possibili scelte di Pioli per il derby: Krunic più di Brahim Diaz, Tonali con Kessie

·1 minuto per la lettura

Senza Theo Hernandez, con Zlatan Ibrahimovic e con un'arma fresca in panchina. Il Milan si prepara per il derby di domenica sera, alle 20.45, con Stefano Pioli che può tornare a contare su Alessandro Florenzi, Ballo Touré e, soprattutto, Ante Rebic. Il croato è il recuperato last minute di questa settimana, con il lavoro svolto in gruppo nella giornata di ieri che ha testimoniato il suo recupero: fuori dalla sfida contro il Verona, del 16 ottobre, l'ex Fiorentina e Verona è a disposizione del tecnico rossonero. Che ha un unico dubbio di formazione.

EQUILIBRIO O QUALITA'? - Chi schierare tra Brahim Diaz e Rade Krunic? Questo il dubbio di formazione di Pioli, che deve decidere sulla qualità del 10, fresco di convocazione con la Spagna, o sull'importanza tattica del 33, entrato bene contro il Porto e in grado di garantire fisicità ed equilibrio. E' in vantaggio il bosniaco sullo spagnolo, rientrato dopo un lungo stop causa Covid.

IL RESTO DELLA FORMAZIONE - Per quanto riguarda le altre pedine, ci sarà Tatarusanu in porta, Calabria a destra con Tomori e Kjaer al centro della difesa, mentre sull'out mancino Ballo-Touré è in vantaggio su Kalulu, sempre pronto all'uso. In mezzo Tonali con Kessie, Saelemaekers-Krunic-Leao alle spalle dell'unica punta Ibrahimovic. In panchina, quindi, Romagnoli, Bennacer, Giroud e il rientrante Ante Rebic. Pronti a entrare in caso di chiamata di Stefano Pioli.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli