Milan, l'ex ds Mirabelli: "E' anche frutto del nostro lavoro"

webinfo@adnkronos.com
·2 minuto per la lettura

"Pioli? Sta facendo un grandissimo lavoro perché non è basato sui singoli, ma sull'avere la squadra sempre bene organizzata compatta, tutti con lo stesso spirito". Lo ha detto l'ex ds del Milan Massimiliano Mirabelli all'Adnkronos, parlando del lavoro svolto dal tecnico Stefano Pioli al in rossonero. "Poi sono contento di quello che sta facendo il Milan, anche perché se si va a vedere metà della formazione è frutto del lavoro che abbiamo lasciato, quindi ne sono ancora più contento. Si è però ritardato troppo sui rinnovi di alcuni giocatori", ha aggiunto Mirabelli.

"Il Milan sta facendo super bene. La Juventus ha l'organico più importante in Italia e tra i più importanti in Europa. Il problema è che sta pagando un po' lo scotto che Pirlo sta imparando ora a fare l'allenatore. Per lo scudetto per me è ancora tutto aperto. Questa gara tra Milan e Juve non avrebbe cambiato di molto le cose, qualsiasi risultato fosse uscito. In questo momento ci sono tante squadre che possono ambire allo scudetto, ci saranno delle sorprese e bisogna vedere chi riuscirà ad entrare nelle prime quattro, tante in corsa per la Champions. Io dico che ancora tutti dovranno fare i conti con l'Atalanta che lotterà fino alla fine per lo scudetto", ha evidenziato Mirabelli parlando della corsa scudetto dopo che la Juventus ha battuto il Milan a San Siro.

"L'Atalanta è in ritardo attualmente rispetto al Milan ma potrà rientrare. Un altro organico importante è quello dell'Inter, del Napoli, della Roma che sta facendo bene. Ci saranno delle sorprese e anche qualche grande delusione tra le big, perché chiunque può restare fuori dalla Champions, ma l'Atalanta rientrerà sicuro nelle Coppe. Quando poi ricominceranno le Coppe, l'Inter potrebbe essere avvantaggiata essendo libera mentalmente e fisicamente dallo stress di metà settimana delle Coppe".