Milan, lotta a due per la difesa: Diallo sfida Tanganga

Idee chiare per il Milan sul mercato. Conclusa positivamente la telenovela De Ketelaere che arriverà a Milano nelle prossime ore, Maldini e Massara ora si concentreranno sul capitolo difensore. L'idea è quella di prendere un profilo di valore internazionale con la formula del prestito con diritto di riscatto.

DUE SOLUZIONI - Resiste in cima alla lista rossonero il nome di Japhet Tanganga, difensore classe 1999 di proprietà del Tottenham. I colloqui con l’entourage vanno avanti da tre settimane e c'è un'apertura totale al trasferimento. Anche qualcosa in più considerando che il difensore inglese ha dato priorità al Diavolo almeno fino a martedì. Con gli Spurs c'è già un discorso avviato con un'intesa di massima già raggiunta per la formula (prestito con diritto di riscatto) ma non ancora sulle cifre. L'alternativa risponde al nome di Abdou Diallo del Paris Saint-Germain: piace molto da diverso tempo specie in grado di disimpegnarsi sia da centrale che da terzino. Galtier, nuovo allenatore dei campioni di Francia, non vuole puntare sul nazionale del Senegal che resta un'idea concreta per il Milan.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli