Milan, Lucca resta nel mirino: appuntamento a giugno

·1 minuto per la lettura
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Sei gol nelle prime sette giornate di Serie B, poi un brusco stop. Lorenzo Lucca ha iniziato con il botto l'avventura con la maglia del Pisa, con il passare delle settimane ha però perso continuità sottoporta, si è inceppato. Sarà per la pressione, per l'obbligo di dimostrare tutto e subito, per qualche problemino fisico di troppo, l'attaccante passato da Palermo ha perso lo smalto, in maniera preoccupante. L'ultima rete ufficiale è datata 2 ottobre scorso, quella del 2-0 interno contro la Reggina, un'astinenza che non però ha raffreddato l'interesse delle big su di lui, tra queste anche il Milan. Che pensa a lui per l'estate.

SOTTO OSSERVAZIONE - La conferma è arrivata dalle parole, nei giorni scorsi, del presidente del Pisa Giuseppe Corrado: "​Per Lorenzo abbiamo avuto tante sollecitazioni. Su di lui ci sono anche il Milan e alcune squadre internazionali. A giugno se ne può parlare. È forte, ha grandi margini di crescita grazie alle sue doti fisiche e tecniche". Maldini e Massara lo seguono, ma al momento non hanno un piano su di lui, considerano altri profili più pronti. N​ei prossimi mesi valuteranno la sua crescita, solo a fine stagione decideranno se fare una proposta ufficiale al Pisa, che a oggi lo valuta oltre 15 milioni di euro. Molto dipenderà dal campo e da quelli che sono i costi. Il Milan lo sa, comprare all'estero ha dei vantaggi fiscali, scegliere Lucca ne deve valer la pena. Tecnicamente ed economicamente.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli