Milan, Maldini sul rinnovo di Kessié: 'Non possiamo andare oltre i limiti dettati dalla proprietà'

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·1 minuto per la lettura
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Paolo Maldini parla tra campo e mercato. Il direttore dell'area tecnica del Milan ha dichiarato prima del posticipo di campionato sul campo della Sampdoria: "Kessié? Per i rinnovi dei contratti, così come per i nuovi acquisti, c'è una linea comune da seguire per il club: la sostenibilità, senza andare oltre le nostre possibilità economiche e certi limiti stabiliti dalla proprietà".

"L'arrivo di Pellegri? Ibrahimovic ha 40 anni e Giroud 35, possono anche giocare insieme. Siamo una delle squadre più giovani del campionato e vogliamo continuare ancora su questa strada, quindi dobbiamo anche guardare al futuro".

"Mi sento di azzardare che questa squadra è più forte di quella della scorsa stagione, dobbiamo fare ancora alcune cose sul mercato e poi la rosa sarà completa. Non ho preconcetti sui calciatori che giocano in altri campionati, sono aperto a tante soluzioni". "Lo scudetto? Sognare mi è sempre piaciuto. Come dice Capello, è giusto essere realisti ma un sogno non si nega a nessuno".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli