Milan in missione tra Ajax e Anderlecht: i giocatori seguiti

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Tutto in 120 minuti. Milan e Inter si giocano lo scudetto nelle ultime due giornate e Stefano Pioli sa che non può sbagliare: prima Atalanta poi Sassuolo, servono sei punti per non dover fare troppi conti aspettando i risultati dei nerazzurri. L'allenatore prepara le due gare curando ogni minimo dettaglio, intanto gli osservatori rossoneri sono in giro per l'Europa a caccia di possibili obiettivi per il mercato.

IN OLANDA - Gli scout sono volati in Olanda e Belgio per seguire da vicino le ultime partite di Ajax e Anderlecht. Database alla mano e nomi fa cerchiare in rosso, l'occhio puntato sul campo per capire quali sono i profili più interessanti per il Milan del futuro. L'Ajax di ten Hag - che dal prossimo anno sarà sulla panchina del Manchester United - ha già vinto il titolo ma non smette di segnare: dieci gol nelle ultime tre partite, tanti marcatori tra i quali c'è qualche osservato speciale. Tra le idee rossonere c'è quella che porta a Sebastien Haller, attaccante classe '94 che con 34 gol stagionali è il bomber della squadra. Occhio anche al profilo di Edson Alvarez, centrocampista classe '97 che ha segnato due gol nelle ultime due partite.

IN BELGIO - Dall'Olanda al Belgio, da Amsterdam ad Anderlecht, dove la squadra di Vincent Kompany sta lottando per conquistare il titolo. Occhio al tabellino dell'ultima partita, 2-1 all'Antwerp di Nainggolan e Sergio Gomez tra i marcatori: classe 2000, cresciuto nel Barcellona ed ex Dortmund, è il tuttofare dell'Anderlecht sulla fascia sinistra. Da quella parte può giocare ovunque, da terzino a esterno offensivo. Può essere l'alternativa di Theo Hernandez ma essere schierato anche nel tridente sulla trequarti. Quello di Yari Verschaeren (2001) è un profilo che piace già da tempo agli osservatori del Milan: trequartista che può giocare anche largo a destra nei tre dietro al punta. Nell'Anderlecht si segue con attenzione anche Marco Kana, mediano 2002 sempre titolare e mai sostituito nelle ultime tre partite. Occhi puntati anche su Joshua Zirkzee, di proprietà del Bayern Monaco e con un passato in Serie A al Parma. Classe 2001, prima punta fisica e potente che ha segnato 18 gol stagionali. Il Milan cerca, osserva e fiuta i talenti in giro per l'Europa. Per un futuro da protagonista.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli