Calciomercato Milan, Montella si sbilancia: "Mbappé? Credo sia irraggiungibile"

Dopo il pareggio raggiunto in extremis nel Derby per il Milan è tempo di tornare alla vittoria già domenica pomeriggio quando a 'San Siro' arriverà un Empoli a caccia di punti salvezza.

Vincenzo Montella sa che ai rossoneri non sono consentiti passi falsi se non si vuole fallire l'obiettivo del ritorno in Europa e alla vigilia della gara con i toscani ha annunciato una novità importante. "Potrei convocare Montolivo domani. - ha ammesso il tecnico rossonero in conferenza stampa da Milanello - Ne ho parlato anche ieri con lui. Sta bene, credo che sia quasi pronto".

Bisognerà invece attendere di più per Bertolacci: "E' un po' indietro - ha spiegato l'Aeroplanino - anche se dovrebbe tornare in gruppo la prossima settimana".

L'ex attaccante ci tiene poi a dare un messaggio: "Volevo fare le condoglianze alla famiglia Scarponi e fare gli auguri di pronta guarigione a Ibra e Buchel. Poi ci tengo a fare gli auguri a Kakà, che è stato l'ultimo giocatore del Milan a vincere il Pallone d'Oro".

Montella si aspetta un grande sprint del Milan: "Dobbiamo vincerle entrambe le prossime 2 gare contro Empoli e Crotone. - ha detto - Quelle con Roma e Atalanta sono partite che si preparano da sole. Vedo una squadra molto coinvolta e partecipe, tutti stanno bene e quindi sono convinto che faremo un grande finale di stagione".

"Al netto dei valori in campo, l’Empoli è una squadra tra le più organizzate in Italia. - ha ammonito Montella - Sarà difficile ma vogliamo vincere. Loro hanno più fiducia ma noi dobbiamo restare tranquilli".

Bacca Montella Milan Chievo Serie A

Per i rossoneri continua il testa a testa con l'Inter: "Sento la rivalità con i nerazzurri, ma non oltre il dovuto. - ha assicurato Montella - Non c'è nessun problema con Pioli, io dal campo ho avuto la sensazione che l'Inter perdesse tempo e quindi ho fatto quella battuta. Mi dispiace che avesse vissuto così le mie parole, ma credo che sia tutto finito lì".

Fra i giocatori, molte critiche sono arrivate a Carlos Bacca per le sue ultime prestazioni. Ma Montella lo difende: "Si parla troppo di lui. E' un giocatore importante come ce ne sono altri nel Milan. Da lui ci aspettiamo i goal, ma non è che quando non segna vuole dire che ha fatto male. Domani è a disposizione e spero ci risolva la partita".

Quindi sulle polemiche con la Lazio: "Non mi va di commentare le parole di Diaconale. - ha detto il tecnico rossonero - È qualcosa di spiacevole per il mondo del calcio".

Montella su Mbappé PS ita

La settimana appena trascorsa è stata quella del closing e dei grandi cambiamenti societari per il Diavolo: "Io e i nuovi dirigenti ci stiamo conoscendo. - ha dichiarato il tecnico rossonero - I programmi sono importanti e stiamo facendo delle valutazioni. Di contratto però non abbiamo parlato. I progetti sono importanti, ma io vorrei pensare solo alla gara di domani. Anche il nuovo management vuole che il focus sia solo su domani".

"Io manager? Voglio allenare e pensare al campo. - ha aggiunto - Poi se verrò coinvolto dalla dirigenza, dirò la mia. Ci sono le componenti per fare bene. Siamo andati a vedere Monaco-Borussia Dortmund con Mirabelli per ottimizzare i tempi e vedere i giocatori. Io non voglio fare una lista di nomi, ci sarà un budget di spesa". 

"Aubameyang e Mbappé? Sono due ottimi giocatori, ma ce n'erano in campo tanti di bravi giocatori l'altra sera. - ha proseguito - Non voglio parlare di calciomercato. Credo che Mbappé sia comunque irraggiungibile per le valutazioni che si sentono in giro. Si sta scegliendo un metodo di gioco e in base a questo si cercheranno rinforzi che possano essere utili. Il modulo potrebbe cambiare, ma non il metodo, cioè quello che voglio fare in campo".

Le prime sensazioni per Montella sono comunque positive: "Non faccio paragoni ma le mie prime impressioni sulla nuova dirigenza sono ottime. - ha affermato - Berlusconi e Galliani? Berlusconi non l'ho sentito, mente Galliani e Maiorino li ho sentiti dopo il derby. Galliani l'ho incontrato per caso al ristorante e mi ha detto che domani potrebbe venire allo stadio".

"Conosco questi ragazzi e non si faranno distrarre dal cambio di proprietà e dalle voci di calciomercato. - ha concluso l'Aeroplanino - Questi giocatori non si fanno distrarre dai cambiamenti".

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità