Milan, Montella ottimista: “Sconfitta che non peserà, siamo in linea con le aspettative”

Vincenzo Montella chiede una decisione in tempi brevi a Gianluigi Donnarumma: "Deve capire cosa vuole fare, altrimenti diventa troppo tardi".

Il Milan cade a sorpresa in casa contro un Empoli in piena lotta per la salvezza e fallisce la ghiotta occasione di staccare l'Inter. Vincenzo Montella resta però ottimista in vista della lotta per un posto in Europa League.

Intervistato ai microfoni di 'Mediaset Premium', Montella ripercorre la gara: "Non dobbiamo rapportare tutto al risultato, negli ultimi quindici minuti abbiamo creato tante palle goal. Ci manca risolutezza in fase conclusiva e nell’ultimo passaggio. La squadra ha fatto quello che doveva fare, ma ci sono partite come questa che vinci solo con cattiveria dentro l’area. Sono amareggiato e deluso per il risultato, ma fino all’ultimo i ragazzi hanno provato a rimettere in piedi la partita".

L'allenatore rossonero sottolinea le tante occasioni avute nel finale: "Abbiamo fatto 20 minuti con sei tiri in porta, quattro-cinque dal limite. Poi abbiamo perso intensità. Nella ripesa la squadra è cresciuta. Possiamo fare di più, ma oggi la squadra ha fatto delle buone cose. Peccato per il risultato".

Montella ricorda gli obiettivi stagionali senza troppi allarmismi: "Il Milan sta facendo un campionato in linea con le aspettative. La corsa all’Europa si deciderà all’ultima giornata, non dobbiamo farci fuorviare da questa bruta sconfitta, che non credo peserà al termine della stagione. Difesa in crisi? Guardando i numeri, prima di questa partita eravamo la terza miglior difesa insieme al Napoli. Dobbiamo migliorare la concretezza in fase realizzativa. Oggi la difesa ha fatto un’ottima partita”.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità