Milan-Napoli 0-1, le pagelle dei rossoneri: si salvano in pochi, altra serata no per Leao. Follia Rebic nel finale

Niccolò Mariotto
·2 minuto per la lettura

Impegno interno per il Milan che nel posticipo della 27ª giornata di Serie A ha affrontato il Napoli allo stadio San Siro: di seguito le pagelle della formazione rossonera.

DONNARUMMA 6
Si fa sempre trovare pronto nelle occasioni in cui viene chiamato in causa. Incolpevole in occasione del gol: il tiro di Politano è lento ma angolatissimo.

DALOT 5
Troppo timido in fase offensiva, sbaglia anche in quella difensiva: il gol del Napoli nasce da un suo passaggio sbagliato a centrocampo.

TOMORI 6.5
Prestazione autorevole per il giovane difensore inglese sempre attento e sul pezzo. Promosso a pieni voti.

GABBIA 6
Schierato all'ultimo per il forfait di Kjaer, il giovane centrale offre nel complesso una buona prestazione.

HERNANDEZ 5.5
Il francese spinge forte sulla sua fascia di competenza come suo solito ma al momento dell'ultimo passaggio o della conclusione pecca.

TONALI 6.5
Il numero 8 guida con qualità la manovra e si sacrifica spesso anche in fase di non possesso. Una buona prestazione che fa ben sperare per il finale di stagione.

KESSIÉ 5.5
L'ivoriano paga un po' di stanchezza ed offre una prestazione molto al di sotto dei suoi normali standard (67' MEITÉ 6: entra con il piglio giusto mettendo al servizio della squadra la sua fisicità).

CASTILLEJO 5
Serata no per lo spagnolo che alterna alcune giocate interessanti a momenti di buio totale (60' SAELEMAEKERS 6: meglio del suo compagno di squadra ma non basta per cambiare volto alla partita).

CALHANOGLU 5
Il turco si muove tanto e su tutto il fronte d'attacco ma non riesce a lasciare il segno (60' DIAZ 5.5: lo spagnolo prova a cambiare la partita ma il più delle volte cerca di strafare anziché giocare semplice).

KRUNIC 5
Prestazione anonima per il bosniaco che non riesce a ripetere l'ottima gara offerta 7 giorni fa contro il Verona (60' REBIC 4.5: entra bene dando nuova verve alla manovra. Nel finale commette una follia inutile facendosi espellere per aver insultato l'arbitro).

LEÃO 5
La forza di volontà non gli manca ma il portoghese, al momento di concludere in porta, non ne azzecca una. Opaco (80' HAUGE SV).

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo del Milan e della Serie A.