Milan-Napoli, pareggio al Meazza

webinfo@adnkronos.com

Milan e Napoli non vanno oltre l'1-1 nell'anticipo della 13esima giornata di Serie A. A San Siro le due squadre danno vita a un match piacevole e giocato a viso aperto che termina con un risultato giusto ma che non permette a nessuna delle due di uscire dal periodo negativo. Gli azzurri mancano la vittoria per la quinta partita consecutiva, mentre i rossoneri restano nei bassi fondi della classifica lontani dalla lotta per l'Europa. In classifica il Napoli è settimo con 20 punti, il Milan undicesimo a quota 14.  

Avvio di partita favorevole ai rossoneri che si rendono pericolosi due volte nel primo quarto d'ora, prima con Piatek che spreca di testa un bel cross di Paquetà e poi con un bel cross di Rebic dalla destra a cercare Bonaventura: Meret vola e neutralizza il pericolo. Al 24' passa però il Napoli alla prima azione da gol. Lampo di Insigne che dal limite dell'area di sinistro colpisce la traversa: sul tap-in è prontissimo Lozano che da pochi passi batte Donnarumma.  

Dura solo cinque minuti il vantaggio degli ospiti. Krunic serve un perfetto assist al limite dell'area di rigore per Bonaventura che con una gran botta di destro riporta in partita il match. Al 33' una brutta palla persa di Paquetà a centrocampo fa partire un contropiede pericolosissimo dei partenopei: Lozano apre per Callejon a destra ma il suo tiro da ottima posizione è impreciso e finisce a lato. Due minuti dopo Theo Hernandez lascia partire un cross in area a cercare sul secondo palo Piatek; Hysaj interviene e rischia l'autogol.  

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Prima della fine del tempo ancora un'occasione per parte. Prima ci prova Bonaventura con un tiro da dentro l'area che trova la parata di Meret, poi Insigne sbaglia a tu per tu con Donnarumma facendosi respingere il tiro dal compagno di nazionale. In apertura di ripresa si fa apprezzare Koulibaly con una bella rovesciata, dopo una palla alzata da Romagnoli nell'area del Milan, che finisce di poco alta.  

Al 13' Lozano recupera una gran palla e serve Insigne, il capitano del Napoli sterza, elude Musacchio e prova a beffare sul primo palo Donnarumma ma la palla termina di poco fuori. Al 20' ci prova Piatek dal limite dell'area del Napoli, la sua conclusione esce alla sinistra di Meret. Poco dopo la mezz'ora grande giocata di Hernandez che va sul fondo e mette una palla rasoterra per Piatek in piena area, la conclusione trova la replica di Meret.  

Nel recupero Napoli pericoloso con Allan e Mertens ma prima Donnarumma, poi la mira del belga negano il colpo del ko ai ragazzi di Ancelotti.  

Potrebbe interessarti anche...