Milan, non solo Botman: c'è l'idea Lucumí, la situazione

·1 minuto per la lettura
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Un difensore centrale per gennaio. L'idea di Paolo Maldini e Frederic Massara è quella di regalare un nuovo rinforzo a Stefano Pioli, un anno dopo aver portato in rossonero Fikayo Tomori. Il solo Romagnoli non basta per sostituire Simon Kjaer, che sarà out fino al termine della stagione, ecco perchè è necessario trovare una soluzione dal mercato. Le prime scelte sono Bremer del Torino e ​Sven Botman del Lille, entrambe costose, entrambe difficili anche per ragioni di obiettivi (il club francese, per esempio, è ancora in corsa in Champions League), ecco perchè in questi giorni si valutano le alternative.

LO SCENARIO - Una di queste è rappresentata da ​Jhon Lucumì, difensore centrale colombiano di piede mancino di proprietà del Genk. Cresciuto nella ​Cantera de Oro del Deportivo Calì (inizialmente giocava attaccante), sbarca in Europa nel 2018 per vestire la maglia del Genk, al quale è legato da un contratto in scadenza nel 2023. In grado di giocare sia a 4 sia a 3, da terzo di sinistra o da centrale, ha una valutazione superiore ai 25 milioni di euro. Su di lui c'è da tempo il Rennes (che in passato si è visto rifiutare 15 milioni di euro), nelle ultime settimane il suo nome è stato al centro delle attenzioni del Napoli, che cerca l'erede di Manolas, volato in Grecia per vestire la maglia dell'Olympiacos.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli