Milan, nuovo caso Donnarumma: ora la Juve ci crede davvero

Daniele Longo
·1 minuto per la lettura

Il Milan si ritrova a gestire un nuovo caso Donnarumma. Ad acuire la tensione tra i tifosi e il portiere campano non c’è solo la questione relativa a un rinnovo di contratto che tarda ad arrivare. Al termine della gara con la Lazio, il portiere nativo di Castellammare di Stabia viene pizzicato dalle telecamere dell'Olimpico mentre ride e scherza con l’ex compagno di squadra Pepe Reina. Sui social è montata la rabbia dei supporter rossoneri, che accusano Gigio di scarso attaccamento alla maglia.

TRA ROTTURA E ALTERNATIVA - Donnarumma ha provato a stemperare gli animi a fine partita con un messaggio sui propri profili social. Oggettivamente senza trovare particolare successo. Ora il capitano rossonero è chiamato a rispondere sul campo e, magari, in maniera definitiva alla proposta del Milan. Che si è visto rispedire al mittente per due proposte diverse e vuole capire se ci sono ancora dei margini per giungere all’accordo o si troverà costretto a ultimare l’operazione Maignan. Come ampiamente raccontato dalla nostra redazione, c’è già un’intesa di massima sia con il 25enne portiere francese che con il Lille.

JUVENTUS IN CORSA - La sensazione è che Donnarumma attenda la fine del campionato prima di prendere una decisione definitiva sul futuro. In caso di qualificazione alla prossima Champions League per il Milan potrebbero aprirsi degli spiragli che ,al momento, paiono remoti. Il PSG, con il rinnovo di Navas, si è tirato fuori da una corsa che vede nella Juventus la più autorevole candidata. Ma prima i bianconeri dovrebbero trovare una collocazione a Szczęsny, il cui futuro potrebbe essere in Premier League anche se al momento ancora nulla di concreto. Saranno giorni caldi sul fronte Donnarumma, attesi sviluppi nel giro di un mese.