Milan, ora è flop Honda: appena 96 minuti disputati in Serie A

Keisuke Honda è il giocatore del Milan con meno minuti all'attivo di tutti in Serie A, appena 96: in estate saluterà i rossoneri.

Ne è passato di tempo da quell'8 gennaio 2014, giorno in cui il Milan presentò Keisuke Honda: il giapponese arrivò dallo CSKA Mosca e venne presentato con le stigmate del campione, clamorosamente smentite da questi tre anni passati in rossonero.

A meno di qualche lampo (l'ottimo avvio della stagione 2014/2015 con sei reti in sette partite), l'avventura milanista di Honda è stata caratterizzata più da ombre che luci, accentuatesi dopo l'arrivo di Vincenzo Montella sulla panchina dei rossoneri.

Il feeling tra il tecnico campano ed il giocatore giapponese non è certo dei migliori: come riportato da 'La Gazzetta dello Sport', Honda è il giocatore del Milan (portieri esclusi) con il più basso minutaggio in Serie A, con appena 96 minuti racimolati in 5 apparizioni.

Numeri che testimoniano un flop in piena regola: l'ex CSKA è stato superato recentemente anche da Mati Fernandez (ai box per diversi mesi a causa di un infortunio) ed un addio a fine stagione è divenuto un'ipotesi più che probabile a questo punto.

Per Honda si parla di un interessamento dei Seattle Sounders che gli offrirebbero un ricco contratto e la possibilità di chiudere la carriera nella Major League Soccer: non proprio l'epilogo che in molti si sarebbero aspettati quel famoso 8 gennaio 2014.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità