Milan, ore decisive per Vranckx. Bakayoko in uscita, ecco dove può finire

Gli ultimi giorni di mercato del Milan sono serviti a Maldini e Massara per definire l'acquisto di un difensore (Thiaw) in grado di alternarsi con Tomori e Kalulu - in attesa del pieno recupero di Kjaer - e per accelerare per completare un reparto di centrocampo rimasto orfano di Kessie. Proprio nelle prossime ore i due dirigenti rossoneri proveranno a concludere l'operazione che porterebbe alla corte di Pioli Aster Vranckx, mediano classe 2002 di proprietà del Wolfsburg sul quale ha messo gli occhi pure l'Atalanta. Il calciatore belga ha però dato priorità al club campione d'Italia e l'intesa tra le parti è sempre più vicina: il Milan è disposto a chiudere con la formula del prestito con diritto di riscatto e la distanza economica con la società tedesca (che non conta più sul ragazzo) si è assottigliata nelle ultime ore.

BAKA IN USCITA - Contestualmente, i responsabili dell'area tecnica rossonera sono alla ricerca di una soluzione per Tiemoué Bakayoko. Il centrocampista francese è legato al Milan fino al 30 giugno 2023 e, nel caso in cui disputasse un certo numero di partite, scatterebbe l'obbligo di riscattarlo dal Chelsea, un'eventualità che non viene presa in considerazione dopo la bocciatura espressa da Pioli. Tra oggi e domani Maldini faranno il punto con l'agente del giocare per trovare una nuova sistemazione: Lione e Monza sono le squadre che hanno chiesto informazioni in attesa di presentare una proposta concreta.