Milan, Origi nelle mani del lifestyle coach che ha seguito Tom Cruise: al lavoro per dare fiato a Giroud

Il Milan sta cercando di non farsi travolgere dall’ondata di infortuni dovuta al calendario forsennato imposto dal Mondiale in inverno. Molte squadre di Serie A patiscono numerosi problemi fisici, e i rossoneri non si sottraggono per ora a questa legge con gli stop di Origi e Rebic. In Via Aldo Rossi, tuttavia, si è deciso di avvalersi dell’aiuto di professionisti privati anche per evitare ricadute e riacutizzazioni. LYFESTYLE COACH -Fitness performance trainer for Divock Origi”, come si legge sul suo profilo Instagram: Nicky Holender, inglese, al lavoro in passato per mettere in forma tante celebrità, da Ben Stiller alla famiglia Cruise, da qualche anno è il consulente personale dell’attaccante: il belga, che è stato fondamentale da super-sostituto per il Liverpool di Klopp, sta lavorando a Milano con questa assistenza personale e professionale al pari di Ibra che lavora con un altro specialista (in accordo con lo staff del dr. Mazzoni) per avere il massimo controllo del proprio corpo e permettere presto a Giroud, che contro il Napoli ha dato segnali di cedimento nonostante sia riuscito a segnare l’ennesimo gol, di rifiatare. Problema, questo, evidenziato anche dal mal di schiena che tiene fuori Rebic, adattabile nel ruolo all’occorrenza. CHI E’ – La Repubblica fornisce qualche dettaglio sul profilo di Holender: già calciatore in Inghilterra, Norvegia, Svezia e Usa, Holender nel 2012 fondò la Epic, acronimo di Elite performance improvement concepts. Il concetto base è che tutti, attraverso uno stile di vita sano, un’alimentazione mirata e un allenamento specifico, possono migliorare appunto le proprie prestazioni sportive.