Milan-Palermo 4-0: Tornado rossonero, Montella pronto al Derby

Il Milan torna a correre, direzione Europa: a San Siro i rossoneri battono 4-0 il Palermo, approfittando della frenata dell’Atalanta e del clamoroso passo falso dell’Inter a Crotone, sorpassata al sesto posto  dai ragazzi di Montella ad una settimana dal derby.

Una domenica perfetta per il Diavolo, illuminata dal ritorno di Suso, che sblocca la gara con una punizione da artista e propizia, con un assist, il raddoppio di Pasalic (il croato sarà però costretto a saltare il big-match contro l’Inter per squalifica). 

Risultato messo in ghiaccio già nel primo tempo con il 3-0 firmato di testa da Bacca, al quinto goal nelle ultime 5 partite di campionato. Nella ripresa il poker siglato da Deulofeu con un pregevole tiro a giro.

Per il Palermo un’altra sconfitta, la quinta consecutiva, che sa di bandiera bianca in chiave salvezza: rosanero mai in partita, costretti nella propria metacampo dal Milan per gran parte del match, colpiti dalla partenza sprint dei rossoneri ed incapaci di reagire. Da segnalare anche l’espulsione, nel finale, di Gonzalez, che salterà la sfida da dentro o fuori contro il Bologna.

I GOAL

6’ SUSO 1-0: Punizione dal vertice destro dell’area di rigore, lo spagnolo di sinistro pennella una parabola all’incrocio che sorprende Fulignati.

19’ PASALIC 2-0: Traversone tagliato da destra di Suso, sul secondo palo sbuca Pasalic che da posizione ravvicinata supera Fulignati.

37’ BACCA 3-0: Calabria crossa da destra trovando a centro-area Bacca, che di testa infila Fulignati.

70’ DEULOFEU 4-0: Azione personale dello spagnolo conclusa con un preciso destro a giro dal limite dell’area.

I MIGLIORI

MILAN: SUSO

Torna in campo a poco più di un mese dall’infortunio subito contro il Chievo e dipinge calcio. Un goal, un assist e tante giocate di qualità: si conferma il giocatore più decisivo in questo Milan.

PALERMO: DIAMANTI
E’ l’unico tra i rosanero a rischiare la giocata, a cercare di scuotere la squadra di Lopez: impegna Donnarumma nella ripresa, ma anche da lui ci si aspetta di più.

I PEGGIORI

MILAN: SOSA

Prova sufficiente ma senza acuti per il centrocampista argentino, schierato davanti alla difesa, insieme a Kucka, nel 4-2-3-1 studiato da Montella. Essendo diffidato viene sostituito nella ripresa anche per evitare un giallo pesante in chiave derby.

PALERMO: PEZZELLA

Domenica difficile per il giovane esterno rosanero, che non riesce a trovare le contromisure per fermare l’ispiratissimo Suso.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità