Milan, perdite in calo ma il rosso è di 66,5 milioni

Getty Images

Nella giornata odierna il CdA del Milan ha approvato i dati relativi all'esercizio chiuso lo scorso 30 giugno. Nella stagione 2021-22 i ricavi sono cresciuti del 14%, attestandosi a quota 297,7 milioni di euro (261,1 milioni quelli dell’esercizio precedente), per effetto dei maggiori introiti derivanti dalla riapertura degli stadi dopo la pandemia, dai diritti tv per la ritrovata partecipazione alla Champions League e dalle nuove sponsorizzazioni.

Come anticipa Calcio e Finanza, il risultato netto è negativo per 66,5 milioni di euro, a fronte dei 96,4 milioni di euro dell’esercizio precedente (-194,6 milioni nella stagione 2019-20).