Milan, Pioli: "Ibra non ci sarà contro la Roma, Kjaer in dubbio. Con la Roma sfida delicata"

Giovanni Sani
90min

Stefano Pioli suona la carica in vista della prossima sfida di campionato contro i giallorossi: "Noi e la Roma siamo abbastanza simili sul piano delle prestazioni, ma la realtà ci dice che siamo ancora lontani in classifica. Domani sarà uno scontro diretto. Sappiamo delle difficoltà della partita, abbiamo un'occasione per vincere e mettere in campo tutte le nostre qualità. E' un'opportunità da sfruttare". Poi su Ibra: "Zlatan non è ancora pronto, domani non verrà in panchina".


Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

"Tutte le gare sono diverse, dipende anche dall'atteggiamento degli avversari - ha proseguito l'allenatore rossonero -. In questo finale di stagione sarà importante capire i momenti del match". "Domani ci sarà caldo e bisognerà dosare le forze - ha proseguito -. Dovremo essere aggressivi, ma anche attenti. A Lecce siamo stati bravi. Dobbiamo esserlo anche contro la Roma, che sa difendersi bene, ma potrebbe concederci anche degli spazi".


US Lecce v AC Milan - Serie A
US Lecce v AC Milan - Serie A

Poi qualche considerazione sui tre dietro a Rebic visti contro il Lecce. "I movimenti in attacco ci sono sempre stati. Con Ibra davanti abbiamo caratteristiche diverse, ma anche lui ormai viene molto incontro. Adesso dobbiamo insistere sulla mobilità in attacco. Dobbiamo sfruttare al massimo le caratteristiche dei giocatori in campo".


Quanto a Ibra, invece, il rientro è rimandato. "Zlatan ha lavorato tanto e bene. Ieri si è allenato con i compagni, ma non è ancora pronto per giocare. Non sarà della partita domani. Sarà con noi, ma non verrà in panchina". Anche contro la Roma, dunque, in attacco toccherà a Rebic: "Ha ottime caratteristiche. Può fare bene su tutto il fronte offensivo. Posso usarlo in tutte le posizioni. A Lecce ha giocato con un'intensità mentale e fisica importante. Sta diventando un giocatore prezioso con una forza fisica importante anche nella fase di pressing".


ACF Fiorentina v AC Milan - Serie A
ACF Fiorentina v AC Milan - Serie A

"La squadra darà tutto in queste undici gare. E' fatta di grandi professionisti, di uomini veri che mi stanno sorprendendo per atteggiamento, concentrazione e disponibilità. Siamo cresciuti molto. Abbiamo fatto tanti passi in avanti e avremo tante occasioni per dimostrarlo. Il calendario è difficile, ma anche stimolante. Pensiamo una partita alla volta. Con la Roma sarà una sfida delicata e importante. Quello che conta è la partita di domani, dobbiamo migliorare la nostra posizione di classifica - ha spiegato Pioli -. Non abbiamo ancora vinto una partita con chi ci sta davanti. Abbiamo cinque opportunità per dimostrare la nostra crescita, fin qui nei big match solo l'Atalanta ci ha messo sotto".


Poi sulle prestazioni di Castillejo col Lecce: "Sa abbinare quantità e qualità, deve continuare assolutamente così. Sa attaccare bene la profondità, non può che crescere. Sia lui che Theo Hernandez potranno crescere a livello fisico per darci un contributo importante". Quanto alle condizioni di Kjaer, invece, c'è ancora qualche dubbio: "Se farà tutto l'allenamento oggi, domani ci sarà. E' un giocatore di personalità ed intelligente. Sono contento anche del recupero di Duarte, ha delle belle qualità. Vista l'assenza di Musacchio abbiamo bisogno di più difensori possibili".


AC Milan v Torino FC - Serie A
AC Milan v Torino FC - Serie A

Chiusura poi con dedicata a Bennacer e a Donnarumma. "Bennacer ha una fisicità incredibile nell'uno contro uno, sta migliorando anche nella gestione. Sta crescendo molto, è destinato a diventare un giocatore di livello. Il rinnovo di Gigio? E' molto sereno e determinato e molto attaccato al Milan, penso che prenderà la decisione migliore per sé stesso, non lo vedo lontano dal Milan. Al momento non ho parlato con lui di futuro, siamo concentrati sul presente".


Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per rimanere aggiornato sulle ultime news dal mondo della Serie A.


Potrebbe interessarti anche...