Milan, Pioli: "Ibra? Vuole il massimo. Futuro? Non spreco energie su ciò che non controllo"

Matteo Baldini
·1 minuto per la lettura

Pareggio ricco di gol al San Paolo, tra Napoli e Milan. Stefano Pioli, tecnico rossonero, ha parlato nel post-partita commentando il 2-2 ottenuto dai suoi. Queste le parole a Sky:


SSC Napoli v AC Milan - Serie A
SSC Napoli v AC Milan - Serie A

Maldini ha spiegato l'importanza dell'esperienza. E Ibra arrabbiato come si spiega?


"Stare dentro la partita è una cosa che una squadra forte deve saper leggere. Abbiamo incontrato le più forti e siamo stati all'altezza. Il Napoli nel primo tempo ha palleggiato meglio di noi, Ibra era arrabbiato perché perdevamo e perché pretende il massimo".


Cambiato qualcosa a livello di comunicazione?


"Io sono sempre stato convinto, sapete però che per costruire un modello di gioco serve tempo e noi lavoriamo insieme da troppo poco. Però è abbastanza per essere squadra, giusto alzare il livello. Giocare ogni tre giorni è durissima però, i giocatori sono stravolti. Turnover? Kessie e Bennacer stanno facendo cose importanti, è difficile, è chiaro però che hanno tirato la carretta e mancano sei partite".


SSC Napoli v AC Milan - Serie A
SSC Napoli v AC Milan - Serie A

Le voci continue?


"Tutti me lo chiedono ma io non sto pensando al futuro, è giusto così, alleno un grande club e giocatori che mi danno disponibilità. Poi decideremo, le scelte si fanno insieme, Non spreco energie su cosa non posso controllare".


Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo del Milan e della Serie A!