Milan, Pioli parla dei possibili big in partenza

Il Milan fa visita sabato al Cagliari, che ha ottenuto un solo punto nelle ultime quattro partite: Pioli però non si fida e mette in guardia i suoi in conferenza stampa: "Il Cagliari sta facendo molto bene, nonostante le ultime sconfitte. Conosciamo bene le loro caratteristiche, dovremo stare attenti. Dovremo essere propositivi. Noi dobbiamo pensare solo a noi stessi e a tornare a vincere. Per noi è stata una settimana importante. Dobbiamo trasformare il volume di gioco in qualità. Ibra ha lavorato tutta la settimana, sta bene, è carico". 

Il tecnico del Milan ha parlato poi dei grandi esclusi nel match contro la Sampdoria, Kessié e Paquetà: "Avevo visto meglio Krunic di Kessie. Io devo fare delle scelte, ma non è che chi non gioca è fuori dalle mie scelte. Tutti quelli che sono qui fanno parte del progetto. Paquetà? Adesso sto facendo altre scelte". 

Oltre al brasiliano, potrebbe fare le valigie anche Suso: "Non partecipo ai processi mediatici e pubblici. Io dico ai miei giocatori di credere in se stessi anche nei momenti difficili. Come uno affronta le difficoltà dice che persona e che giocatore sei. Dobbiamo reagire con orgoglio".

L'argomento Piatek: "Se potessi sposterei le lancette alla fine del mercato. Dobbiamo convivere con queste voci. Siamo solo concentrati sulle partite di domani. Piatek è convocato per domani e quindi è a disposizione".

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...