Milan, Pioli prova Brahim: De Ketelaere verso un'esclusione eccellente

Brahim Díaz si è allenato oggi in gruppo ed è abile e arruolabile per la delicata trasferta di Torino contro la formazione allenata da Ivan Juric. Un’ottima notizia per il Milan perché porta contare sul giocatore che più ha inciso in questo mese di ottobre con le prestazioni eccellenti fornite contro Juventus e Monza. Sorride anche Stefano Pioli che con lo spagnolo raddoppia le opzioni in attacco perché può fare bene sia da esterno destro che da trequartista dietro la punta.

IN VANTAGGIO SU DE KETELAERE - Se sulla corsia di destra la scelta sembra ricadere su Junior Messias, rimangono i dubbi su a chi affidare il compito di assistere da vicino Divock Origi. Nelle prove fatte in giornata l’indicazione è su Brahim Díaz che vorrebbe dire una esclusione eccellente come quella di De Ketelaere. Il belga ha un allenamento ancora per recuperare il terreno sull’ex Real Madrid ma deve sbrigarsi per quello con il Milan. Perché se è vero che il club rossonero ha sempre aspettato i suoi talenti in erba, altresì è normale che il percorso di crescita del club passa molto da questa stagione tra campionato e Champions League. Charles deve sciogliersi mentalmente, tornare a giocare con più serenità e senza l’assillo di determinare con il primo gol. Con un Brahim così serve una svolta altrimenti sarà dura ristabilire le gerarchie di iniziò stagione.